La Slovacchia è disposta a inviare carri armati all’Ucraina in cambio di modelli occidentali più moderni

Archivio
Archivio – Il ministro della Difesa slovacco Jaroslav Nad – Martin Baumann/TASR/dpa

Il Ministero della Difesa slovacco ha espresso la volontà di inviare carri armati T72 all’Ucraina a condizione che le sue forze armate ricevano in cambio una «sostituzione adeguata», chiedendo carri armati occidentali più moderni.

«Comprendiamo la necessità dell’Ucraina di acquisire il maggior numero possibile di veicoli terrestri pesanti e siamo pronti a parlare della fornitura immediata di carri armati T72 slovacchi, ma solo in caso di sostituzione adeguata», ha dichiarato la portavoce della Difesa Martina Koval-Kakascikova.

In precedenza, lo stesso Ministro della Difesa Jaroslav Nad aveva confermato che l’accordo con Berlino per la fornitura di carri armati Leopard a Bratislava era ancora in corso, ignorando gli ultimi sviluppi sulla fornitura di questi carri armati all’Ucraina da parte della Germania.

Secondo Nad, i carri armati che la Slovacchia sta offrendo all’Ucraina risalgono agli anni ’90, quindi anche se non sono i modelli più moderni «sono molto facili da aggiornare e possono essere modernizzati», riporta il portale di notizie Teraz.

Fonte: (EUROPA PRESS)