La Procura del Perù apre un’inchiesta sul Ministro della Difesa per presunto uso improprio di un aereo dell’esercito.


Il
Il procuratore generale del Perù Patricia Benavides. – EL COMERCIO / ZUMA PRESS / CONTACTOPHOTO

Il procuratore generale del Perù, Patricia Benavides, ha aperto un’indagine sul ministro della Difesa José Gavidia con l’accusa di appropriazione indebita per il presunto uso improprio di un aereo della Marina quando si è recato con le figlie a Huánuco, nel Perù centrale, a metà marzo.

Benavides ha deciso di aprire questa indagine preliminare dopo le informazioni pubblicate domenica scorsa in un servizio del programma Punto Final del canale Latina Televisión.

Tra il 13 e il 15 marzo, il ministro Gavidia avrebbe dovuto recarsi nella regione per assistere all’inizio dell’anno scolastico. L’elenco dei passeggeri dell’aereo comprendeva i nomi delle sue due figlie, che non ricoprono cariche pubbliche né rappresentano lo Stato. Sebbene la cerimonia sia durata solo poche ore, Gavidia è rimasto nella regione per almeno tre giorni e due notti. Il ministro ha confermato al programma Punto Final che le sue figlie facevano parte dell’entourage, in quanto quelle date coincidevano con il regime di visite di custodia.

«Come migliaia di uomini e donne che devono portare i loro figli sul posto di lavoro, ho fatto la richiesta di portarli per prendermi cura di loro e salvaguardare la loro integrità», ha dichiarato poco dopo il ministro della Difesa sul suo profilo Twitter, spiegando che le spese sono state coperte di tasca propria.

«Infine, nell’interesse della trasparenza, mi metto a disposizione di qualsiasi autorità che necessiti di ulteriori informazioni sull’argomento. Il mio ruolo di padre di famiglia e di funzionario al servizio del mio Paese è indescrivibile», ha sottolineato.


Cookie Consent with Real Cookie Banner