L’Ucraina applica la legge della secchezza nell’area sotto il suo controllo nella regione di Donetsk


Il
Il presidente ucraino Volodimir Zelenski. – UKRAINE PRESIDENCY/UKRAINIAN PRE / ZUMA PRESS

Le autorità della regione di Donetsk, nell’Ucraina orientale, hanno approvato lunedì un divieto di vendita di bevande alcoliche per «garantire la sicurezza e l’ordine pubblico» nelle aree ancora sotto il controllo del governo ucraino.

Il governo ucraino ha attuato questa misura sotto l’ombrello della legge marziale in vigore nel Paese nel contesto della guerra, iniziata alla fine di febbraio su ordine del presidente russo Vladimir Putin.

Secondo l’Amministrazione statale regionale di Donetsk, è vietato «il commercio di bevande alcoliche e sostanze a base di alcol», ad eccezione dei farmaci approvati.

«Verranno inoltre organizzate pattuglie sul territorio della regione per monitorare il rispetto del divieto di commercio di alcolici», hanno dichiarato le autorità regionali in un comunicato.


Cookie Consent with Real Cookie Banner