Ucraina – I ministri degli Esteri austriaco e ceco arrivano a Kiev


I ministri degli Esteri di Austria e Repubblica Ceca, rispettivamente Alexander Schellenberg e Jan Lipavski, sono arrivati mercoledì nella capitale ucraina Kiev per una visita volta a monitorare i principali effetti della guerra nel Paese.

La Guardia di frontiera ucraina ha confermato il loro arrivo, mentre il ministro austriaco si è detto «grato» di poter finalmente tornare in Ucraina con il suo «collega» Lipavski.

«È terribile vedere la guerra brutale e aggressiva condotta dalla Russia contro questo bellissimo Paese e il suo popolo. Continueremo a stare al fianco dell’Ucraina», ha dichiarato, secondo un messaggio sul suo account Twitter.

I due uomini hanno poi incontrato il Presidente ucraino Volodymyr Zelensky, che ha espresso la sua gratitudine per il loro «atteggiamento sincero e la solidarietà» con il Paese nel contesto della guerra.

«Grazie per il vostro atteggiamento sincero e la vostra solidarietà con il nostro popolo, il vostro potente sostegno alla difesa e l’assistenza umanitaria. Siamo grati che siate vicini all’Ucraina nella nostra lotta per la libertà», ha detto Zelensky, secondo l’agenzia di stampa Ukrinform.

Il capo di Stato ucraino ha inoltre ringraziato Vienna e Praga per il loro sostegno alla candidatura dell’Ucraina all’adesione all’UE. «È un sostegno potente», ha detto.

«Abbiamo molto lavoro davanti a noi per quanto riguarda le cose importanti che la società europea, il Consiglio europeo e la Commissione europea ci consigliano di fare», ha riconosciuto Zelenski in merito ai requisiti imposti dall’UE per riconoscere l’Ucraina come parte del blocco.

A questo proposito, il Presidente ha espresso la convinzione che l’Ucraina si conformerà ai requisiti dell’UE. «Mi piacerebbe molto vedere una nuova pagina della vita dell’Ucraina come membro a pieno titolo dell’Unione Europea», ha dichiarato.

Infine, Zelenski ha elogiato la visita di Schellenberg e Lipavski, tanto più nel contesto della guerra che il Paese dell’Europa orientale sta attraversando, e ha ringraziato entrambe le nazioni dell’Europa centrale per il loro sostegno in armi e umanitario.

La visita dei ministri degli Esteri ceco e austriaco arriva un giorno dopo la visita dell’ambasciatore sloveno in Slovenia, Tomaz Mentsin, alla città di Irpin, nella regione di Kiev.


Cookie Consent with Real Cookie Banner