La prossima settimana il presidente cinese si recherà in Russia per una visita ufficiale di tre giorni

File
File – Il presidente russo Vladimir Putin (r) accoglie il suo omologo cinese Xi Jinping (l) durante la sua visita a Mosca nel 2019. – -/Kremlin/dpa

Il presidente cinese Xi Jinping si recherà in visita ufficiale in Russia il 20-22 marzo, come confermato venerdì dai due governi, nell’ambito dell’approfondimento dei legami bilaterali e dopo che Pechino ha presentato un piano di pace per porre fine alla guerra in Ucraina.

La portavoce del Ministero degli Esteri cinese Hua Chunying ha dichiarato che la visita avverrà su invito del Presidente russo Vladimir Putin, come riportato dall’agenzia di stampa cinese Xinhua. Il Cremlino ha confermato l’invito rivolto a Xi e ha dichiarato che durante gli incontri «saranno firmati diversi importanti documenti bilaterali».

La presidenza russa ha dichiarato in un comunicato sul suo sito web che «i colloqui affronteranno questioni relative all’ulteriore sviluppo del partenariato strategico e della cooperazione tra Russia e Cina», aggiungendo che «è previsto anche uno scambio di idee nel contesto dell’approfondimento della cooperazione tra Russia e Cina sulla scena internazionale».

Il viaggio di Xi avverrà settimane dopo che Pechino ha presentato un piano di pace in 12 punti per l’Ucraina, nel tentativo di trovare una soluzione politica all’invasione russa dell’Ucraina, chiedendo un cessate il fuoco da entrambe le parti e la difesa dell’integrità territoriale di tutti i Paesi.

Fonte: (EUROPA PRESS)